SICAM s.r.l.
  • en
  • it
  • zh-hant
  • ru

Macchinari vetro

MACCHINARI PER NONTESSUTI IN FIBRA DI VETRO

I macchinari per nontessuti in fibra di vetro Sicam possono raccontare una storia lunga oltre 50 anni: da quando venivano impiegati negli anni ’60, fino alle più moderne innovazioni di processo e costruttive dei macchinari.

Esperienza in materia, professionalità e flessibilità, hanno portato SICAM a poter sostenere forniture ad aziende internazionali leader nella produzione di nontessuti in fibra di vetro, instaurando una logica win win basata sulla fornitura al cliente di un prodotto valido e sperimentato e su un continuo miglioramento grazie all’apprendimento generato dalle sinergie tra SICAM e le aziende coinvolte.

La Sicam può fornire :

  1. Impianti per finissaggio tessuti di vetro SICAM
  2. Impianto MAT a filo tagliato SICAM
  3. Forni statici per rocche e tessuti di vetro
  4. Sistemi di taglio per filo di vetro

 

Gli impianti di finissaggio di tessuti di vetro SICAM sono utilizzati per l’impregnazione del tessuto di vetro con prodotti chimici, che rendono il tessuto stesso idoneo a rinforzare diversi tipi di resine, come avviene nella produzione delle schede elettroniche.

SICAM propone un impianto composto da uno srotolatore con saldatrice, un compensatore, una unità di impregnazione, un forno verticale per asciugamento e polimerizzazione, un compensatore in uscita ed un arrotolatore.

5gvdno spazzatura

Caratteristiche tecniche

Larghezza di lavoro: 1200-2500mm
Velocità di produzione:
50- 200m/min
Grammatura prodotti: 60-200gsm
Massima temperatura di lavoro: 200°C
Sistema di riscaldamento: scambiatori ad olio diatermico

Gli impianti MAT a filo tagliato SICAM sono utilizzati per la produzione di nontessuti adatti al rinforzo di resine, che trovano applicazione nella nautica per la realizzazione di scafi e nella produzione di serbatoi e di componenti in resina rinforzata.

SICAM propone un impianto costituito da una zona di formazione, dove i fili di vetro provenienti da bobine vengono tagliati e depositati uniformemente su un tappeto aspirante , da una zona di impregnazione, dove il materiale è impregnato a mezzo polvere termoplastica o urea formaldeide in emulsione, da un forno, che provvede all’asciugamento ed alla polimerizzazione del prodotto.

In uscita, il materiale viene calandrato a spessore, rifilato e arrotolato.

M918IMV
Layout impianto Mat
P1000782
Sezione di formazione
P1000788
sezione di taglio filo vetro

Le fibre di vetro nella zona di formazione

il Mat in uscita dalla formazione

Forni per Mat tagliato

Arrotolatore

Il prodotto finito

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche tecniche:
Larghezza di lavoro: 1600-4500mm
Velocità di produzione: 5- 45m/min
Grammatura prodotti: 80-1200gsm
Massima temperatura di lavoro: 230°C
Sistema di riscaldamento: bruciatori a gas

I forni statici SICAM sono utilizzati a bassa temperatura per l’asciugatura delle bobine di vetro o ad altissima temperatura per trattamenti sul tessuto di vetro al fine di prepararlo all’impregnazione, depurando quindi il materiale da tutti i lubrificanti usati durante la tessitura.

Forno statico tessuti vetro

Caratteristiche tecniche

Capacità camera forno: circa 100m3
Massima temperatura di lavoro: 350°C
Sistema di riscaldamento: bruciatori a gas

SICAM ha ampiamente collaudato e ottimizzato affidabili e precisi sistemi per il taglio del filato di vetro, materiale che trova applicazione nel rinforzo di materie plastiche, nelle lastre translucide, nei non tessuti tecnici ottenuti con processo stich bonding.
snap0006

Caratteristiche tecniche

Larghezza di lavoro: 300-4000mm
Velocità di produzione:
5- 300m/min