Azienda

sicam-top

SICAM produce macchinari ed impianti completi per il settore tessile e dei tessuti non tessuti, potendo contare su un’esperienza in materia di oltre mezzo secolo di attività.
Ricerca, sviluppo di nuove soluzioni e innovazione sono gli ingredienti che uniti al know how accumulato negli anni danno vita ad ogni prodotto SICAM, custom made e focalizzato verso i bisogni del cliente.
La mission dell’azienda consiste infatti nel fornire le soluzioni più adatte alle esigenze diversificate dei propri clienti.
Un miglioramento continuo nella realizzazione dei progetti ha portato anno dopo anno a poter offrire macchinari ed impianti completi tecnologicamente avanzati e con elevati standard qualitativi, forti di un coinvolgimento attivo in un settore internazionale in continua evoluzione.
La soddisfazione dei nostri clienti è il nostro target, unito ad una particolare attenzione verso i fattori ecologici; i macchinari e gli impianti SICAM integrano soluzioni che portano alla salvaguardia dell’ambiente e al risparmio energetico.
Attualmente SICAM conta innumerevoli Impianti funzionanti in numerose nazioni dell’Europa, del Medio Oriente, dell’Asia e dell’America.

la-nostra-storia
companysicam2
companysicam

Know How, Innovazione e Brevetti

Un notevole patrimonio di conoscenze e di esperienze, maturato fin dal 1953, costituisce il Know How su cui può contare la SICAM, costantemente arricchito da nuove soluzioni e innovazioni di una progettazione al passo con i tempi.
La conoscenza e l’attenzione all’ottimizzazione dei numerosi processi tecnologici presenti in campo tessile e nonwoven sono la chiave di volta della progettazione di ogni macchinario.
Centinaia e centinaia di progetti realizzati ad hoc per ogni cliente hanno portato ad una sinergia tra progettazione, costruzione e processi tecnologici dei macchinari ed impianti sempre più all’avanguardia ed ecosostenibili.
La costruzione dei macchinari ed degli impianti SICAM è realizzata con tecnologie moderne, sicure e affidabili, frutto di una progettazione all’avanguardia.

Brevetti
SICAM ha depositato diversi brevetti per quanto riguarda importanti innovazioni operate su forni di coesionamento termico, frutto di migliorie ed implementazioni tecniche finalizzate a rispondere al meglio ai bisogni dei nostri clienti e del mercato.

La nostra storia

1947

Dopo un lavoro come disegnatore a “Aeroplani Caproni” fino al 1947, Idres Zanardi ha il suo primo contatto con il mondo meccano-tessile andando a lavorare da S.A.I.D.E in Milano, un’azienda produttrice di rameuse ed essiccatoi per l’industria tessile.
Era il 1947 e tutto in Italia andava ricostruito dopo la guerra e, in questa condizione di entusiasmo, Idres ha deciso di creare la sua azienda insieme ad un amico.

1953

Nel 1953 i due uomini hanno fondato “SICAT” , con sede in un’area del palazzo di Aeroplani Caproni in via Mecenate a Milano.

 

Per questo, il 1953 segna l’inizio della famiglia Zanardi nel campo delle macchine per tessile e non tessuti.

Tra il 1953 e il 1960 più di 500 macchine tra essiccatoi e rameuse sono state costruite.

1960

In 1960 i due partner decidono di percorrere strade diverse e Zanardi decise di lasciare SICAT.
SICAT senza Idres continuò la produzione per due anni e poi fu assorbita da ALEA.
Zanardi entrò come partner in una grossa compagnia di acciaio chiamata “COSTRUZIONI TRAVERSI MILANO” (CTM), che in quell’occasione cambiò nome in “COSTRUZIONI TERMOMECCNICHE MILANESI” (CTM).

1970

Il core business dell’azienda era la costruzione di acciaio, ma con l’ingresso di Zanardi hanno iniziato a costruire macchine nel campo degli essiccatoi tessili e fibra di vetro e, dal 1970, anche nel campo dei non tessuti.

1975

Ma è nel 1975 che SICAM vede la luce con un focus iniziale solo sul’ engineering, mentre la costruzione vera e propria restò ancora come business primario per CTM.
Piano piano SICAM iniziò ad usare anche diversi fornitori e, dopo la liquidazione di CTM, SICAM formò il suo laboratorio e il suo staff in modo da costruire anche parti di macchine, fare assemblaggio e pre-assemblaggio.

1983

Nel 1983 Stefano Zanardi, figlio di Idres, dopo una laurea come Ingegnere Meccanico, entra in SICAM con un ruolo tecnico e commerciale.
SICAM inizia a prendere parte a fiere internazionali e inizia a tarare la sua produzione sulle nuove richieste del mercato, sempre più orientato al riciclo e alla produzione di non tessuti.
SICAM inizia ad offrire un’ampia gamma di macchinari per il bonding dei non tessuti, sia termico che tramite processi chimici, e si inizia a fare leva sul potere customizzare ogni singolo macchinario.

2016

Nel 2016 anche Luca Zanardi entra in azienda, portando come valore aggiunto la sua conoscenza del marketing e lavorando sempre più a stretto contatto con i clienti in modo da capire subito le esigenze nuove.
Ai giorni nostri, molti macchinari di SICAM lavorano in tutto il mondo e l’azienda ha raggiunto un’awareness globale.
Riassumendo in tre parole quelli che sono I maggiori vantaggi di SICAM, si può sicuramente dire che è un’azienda esperta, innovatrice, flessibile e che si adatta alle varie evoluzioni del mercato.

Questo è anche il motivo per cui SICAM è in grado di coprire vari settori, dall’automotive all’ingegneria civile, passando attraverso il tessile, filtrazione, geotessile, per arrivare fino al medicale, igienico etc